Non risulti loggato.

avatar
  • "Colajao" ha iniziato questa discussione

Posts: 44

Nome: Luca

Cognome: Colaiocco

Città: Roma

Incarico: Allenatore

Ruolo: ---

  • Invia messaggio privato

1

sulle nuove regole in caso di espulsione

Ragionando con alcuni arbitri sulle nuove rgole in caso di espulsione mi è sorta spontanea questa domanda:
io allenatore ho un atleta minorenne (di cui sono evidentemente responsabile); se il mio atleta viene espulso durante una partita deve abbandonare l'area di controllo, ovvero abbandonare la palestra ( e io non posso tenerlo sotto controllo): se a quel punto al mio atleta succede qualcosa; di chi è la responsabilità?

mi chiedo se la cosa è stata pensata, e se già qualcuno ha dato una risposta......

in realtà mi la domanda (sempre più a livello giuridico) è : può la federazione sottrarre alla mia custodia un ragazzo di cui in quel momento ho la tutela?

avatar

Posts: 75

Nome: Roberto

Cognome: De Santis

Città: Roma

Società: APD ROMA XV

Incarico: ---

Ruolo: Libero

n° maglia: 1

  • Invia messaggio privato

2

Credo proprio di no,

ma ritengo sia sensato pensare che con "abbandonare l'area di controllo, ovvero abbandonare la palestra" si sottointenda la semplice uscita dal rettangolo di gara.

Non credo infatti che gli arbitri sarebbero in grado di verificarne l'eventuale presenza sugli spalti ... o sbaglio :?:

avatar

Posts: 75

Nome: Francesco

Cognome: Oleni

Città: Roma

Società: PGE Skra Belchatow

Incarico: Staff tecnico

Ruolo: ---

  • Invia messaggio privato

3

Osservazione notevole.
Per non parlare del caso in cui l'allenatore di una squadra di minorenni sia "costretto" ad abbandonare l'area di controllo.
Addito Stojčev come responsabile in caso di problemi...
"E tu che lavoro fai? Come sbarchi il lunario?"
"Lavoro per delle società sportive."
"Ah… questo spiega molte cose. E ti piace?"
"Non ci crederai ma mi piace molto, guardo pallavolo tutto il giorno, parlo di pallavolo tutto il giorno... E' fichissimo..."

avatar
  • "Colajao" ha iniziato questa discussione

Posts: 44

Nome: Luca

Cognome: Colaiocco

Città: Roma

Incarico: Allenatore

Ruolo: ---

  • Invia messaggio privato

4

no abeto la regola è cambiata (probabilmente anche grazie alla nota sportività di Stojčev), chi è espulso o squalificato non deve avere contatto visivo con il campo, e deve abbandonare l'area di controllo, e non più solo quella di gioco!

Web, se un allenatore di giovanili viene espulso tutto sommato mi preoccupo di meno, rimarranno dei minorenni "da soli" ma sono in un campo da gioco, e c'è un arbitro che controlla tutta la situazione.

ho posto la domanda su un gruppo facebook di arbitri dedicato a regolamento, casistica e simili ... mi hanno risposto le peggio cose ( per la maggior parte) .... in realtà una cosa pare sia a questo punto certa.... sono il primo ad aver posto la questione.....

parlando con qualcuno che di cose legali se ne intende mi è stato fatto notale che la responsabilità è sicuramente maggiore nel caso di espulsione di un under 14! ( sicuramente caso limite...)

avatar

Posts: 75

Nome: Francesco

Cognome: Oleni

Città: Roma

Società: PGE Skra Belchatow

Incarico: Staff tecnico

Ruolo: ---

  • Invia messaggio privato

5

Era tanto che non desideravo tornare tredicenne per almeno un giorno.
Figuriamoci essere allenato da Colajao...
"E tu che lavoro fai? Come sbarchi il lunario?"
"Lavoro per delle società sportive."
"Ah… questo spiega molte cose. E ti piace?"
"Non ci crederai ma mi piace molto, guardo pallavolo tutto il giorno, parlo di pallavolo tutto il giorno... E' fichissimo..."

avatar
  • "Colajao" ha iniziato questa discussione

Posts: 44

Nome: Luca

Cognome: Colaiocco

Città: Roma

Incarico: Allenatore

Ruolo: ---

  • Invia messaggio privato

6

ci stanno una dozzina di nanetti che hanno questa sfortuna.....

...chiamate il telefono azzurro!!!